BlogDem
Facebook
Twitter
YouTube
Democratica, l'informazione del Partito Democratico
Novitá Settegiorni   Instagram
Partito Democratico Gruppo Consigliare Regione Lombardia
Home > Archivio > COMUNICATO STAMPA

Tagli all'Alcatel: l'azienda prende i soldi e scappa? la regione intervenga

ARTIGIANATO, ECONOMIA E IMPRESE »

 

 


Tagli all’Alcatel

BRAMBILLA (PD): “L’AZIENDA PRENDE I SOLDI E SCAPPA? LA REGIONE INTERVENGA CON PIU’ DECISIONE PER EVITARE DELOCALIZZAZIONE DEL COMPARTO RICERCA”

 

“Alcatel prende i soldi pubblici e scappa? Regione Lombardia faccia maggiori pressioni sui vertici dell’azienda affinché non delocalizzi il comparto della ricerca dalla sede di Vimercate, lasciando senza lavoro circa 300 ricercatori. Il pressing è doveroso, visto il cospicuo pacchetto di risorse pubbliche regionali di cui Alcatel sta beneficiando, va detto in modo legittimo e assolutamente regolare, secondo quanto ci risulta”

Lo chiede il consigliere regionale del Pd Enrico Brambilla, dopo che durante un’audizione in Commissione attività produttive, il sottosegretario Alberto Cavalli ha confermato il forte rischio che Alcatel dia seguito, nonostante la trattativa avviata dal ministero dello Sviluppo economico con i vertici dell’azienda anche su pressione degli esponenti brianzoli e dei parlamentari del Pd, alle intenzioni di ridurre notevolmente i posti di lavoro qualificati e di alto livello che contribuiscono a fare dell’azienda una delle eccellenza del comparto tlc a livello europeo e mondiale, con profitti che anche nel 2011 sono stati più che positivi.

La richiesta di Brambilla alla Regione si fonda in particolare sul fatto che Alcatel, come ha riferito Cavalli in commissione, riceve un notevole pacchetto di risorse regionali: “Recentemente –sottolinea Brambilla - l’azienda si è infatti aggiudicata due bandi per il sostegno alle imprese e per conto di Telecom sta sviluppando, nell’ambito del progetto regionale, l’infrastrutturazione tecnologica che porterà a regime la banda larga a circa 800 mila lombardi”.

Milano, 17 aprile 2012


Condividi questo articolo

Vedi anche:

Giunta Consiglio