Archivio > COMUNICATO STAMPA

Commissione speciale carceri, richiesta audizione per Canton Mombello

POLITICHE SOCIALI »

 

 


Commissione speciale carceri, richiesta audizione della direttrice e del garante dei detenuti di Canton Mombello

Girelli(Pd): “Chiedero' che la seduta si tenga direttamente nel carcere bresciano”

Urge fare il punto sulle condizioni di vita dei detenuti nel carcere di Canton Mombello, in provincia di Brescia, definite disumane dai reclusi costretti a vivere anche in 18 persone in uno spazio grande 100 centimetri, con un solo servizio igienico a disposizione. Proprio per questo motivo oggi il consigliere regionale del Pd Gian Antonio Girelli ha inviato una lettera al presidente della Commissione Speciale Carceri Stefano Carugo chiedendo che vengano auditi nella prossima seduta la Direttrice della casa circondariale di Canton Mombello Francesca Gioieni  e il dott. Emilio Quarta, garante dei detenuti di Brescia.

“E’ giunto il momento che alle dichiarazioni spot sul tema delle carceri facciano seguito delle azioni concrete – ha dichiarato Girelli, unico bresciano all’interno della Commissione speciale - Serve che il nuovo carcere di Brescia sia inserito al più presto nel Piano Carceri nazionale. Il nuovo piano di Governo del Territorio prevede un’area dedicata, ora si tratta di intercettare le risorse ministeriali”.

Secondo l’esponente del PD “è necessario che ci sia una regia di tutte quelle iniziative che diversamente rischiano di suscitare solo emozioni invece di decisioni politiche. Serve quindi un tavolo di lavoro interistituzionale con tutti i soggetti titolari a prendervi parte: consiglieri comunali, provinciali, regionali e i parlamentari. Per queste ragioni ho intenzione di fare richiesta formale affinché la seduta della commissione speciale si riunisca presso il carcere di Canton Mombello”.

Milano, 5 giugno 2012

vv


Condividi questo articolo

Vedi anche: