Archivio > COMUNICATO STAMPA

Lombardia al futuro? A vocazione manifatturiera

ARTIGIANATO, ECONOMIA E IMPRESE »

 

 


Fare impresa

LOMBARDIA AL FUTURO? A VOCAZIONE MANIFATTURIERA

Innovazione, Internazionalizzazione e manutenzione dei distretti tradizionali

 

La Lombardia deve tornare a crescere. E per farlo, nonostante il ruolo del turismo, del commercio e del terziario, deve ripartire con forza dalla sua vocazione manifatturiera. E’ quanto è emerso al tavolo di confronto “Fare impresa”, oggi pomeriggio, a Palazzo Pirelli, nell’ambito dei “Dialoghi per la nuova Lombardia”, la tre giorni organizzata dal PD Lombardo su dieci temi rilevanti della nostra regione. Lo hanno sottolineato i consiglieri del Pd Enrico Brambilla e Arianna Cavicchioli, specificando che l’Italia nel suo complesso è scesa dal 5° all’8° posto nella classifica dei Paesi manifatturieri. “La Lombardia può ambire ad avere non solo un passato ma anche un importante futuro manifatturiero, è scritto nel suo DNA – hanno detto – Per fare questo occorre riaggiornare la filiera delle reti e dei distretti e tutti gli strumenti di competitività e sostenere le start up in maniera concreta”.

Una recente ricerca della Banca d’Italia mostra come la Lombardia abbia perso, dal 2007 in avanti, più competitività tra le 26 regioni europee con cui è stata messa a confronto. Inoltre al minimo recupero di produttività degli ultimi mesi non ha corrisposto in alcun modo un incremento stabile dell’occupazione.

Per combattere la crisi e tornare a essere competitivi occorre giocare il futuro sul settore manifatturiero anche secondo Luciano Consolati della Federazione Distretti Italiani. “La pancia della nostra impresa è la PMI, dunque per crescere non si può prescindere da nessuna forma di aggregazione, siano i distretti o le reti o altre forme di filiera che vedono agganciare la grande impresa e la ricerca con le più piccole. Non solo i distretti più innovativi. Occorre fare manutenzione sui distretti più tradizionali come quello dei metalli, delle calzature o della pelletteria”.

Milano, 14 giugno 2012


Condividi questo articolo

Vedi anche: