Archivio > ODG

Sisma nel mantovano - emanare disciplinari per la ricostruzione - odg

AMBIENTE »

 

 


ORDINE DEL GIORNO

“Informativa della Giunta regionale sulla situazione dei territori lombardi colpiti dagli eventi sismici del 20 – 29 maggio e conseguente dibattito consiliare”

Il Consiglio regionale

Premesso che

il Governo il 6 giugno 2012 ha emanato il Decreto-Legge n.74 a seguito “della straordinaria necessità ed urgenza di emanare ulteriori disposizioni per fronteggiare gli eccezionali eventi sismici verificatisi nella provincia di Bologna, Mantova, Ferrara, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo … per favorire gli interventi di ricostruzione, ripresa economica e l’assistenza alle popolazioni colpite”;

per disciplinare gli interventi per la ricostruzione, l’assistenza alle popolazioni e la ripresa economica dei territori “interessati (art. 1)” i Presidenti delle Regioni Emilia-Romagna, Lombardia e veneto operano in qualità di Commissari delegati;

I Presidenti delle Regioni (art. 1, comma 5) possono avvalersi per gli interventi dei sindaci dei comuni e dei presidenti delle province interessate dal sisma, adottando idonee modalità di coordinamento e programmazione degli interventi stessi;

Sottolineata

l’urgenza di far seguire alle misure dettate dall’urgenza azioni sistematiche da definire in un’adeguata sede istituzionale nel quadro delle indicazioni del Decreto-Legge n. 74;

Ribadito

l’importanza di un’azione di coordinamento interistituzionale tra la Regione e gli Enti locali interessati, al fine di assicurare una gestione partecipata dell’intero sistema degli interventi necessari alla ricostruzione e la ripresa dell’attività economica, il ripristino dei servizi pubblici essenziali;

Il Consiglio

Invita il Presidente della Regione in qualità di Commissario delegato

costituire un comitato istituzionale e di indirizzo per l’assistenza alle popolazioni colpite, il ripristino dei servizi pubblici essenziali, la piena ripresa delle attività economiche e la ricostruzione presieduta dal Presidente della Regione (o suo delegato) e composto dal Presidente della Provincia di Mantova e dei Sindaci dei comuni interessati ad affidare al comitato le funzioni dei coordinamento delle attività;

a stabilire la completa funzionalità collegiale del comitato ai fini di una efficace, rapida e condivisa attività per la realizzazione degli interventi.

Milano, 19 giugno 2012

Pavesi

Mirabelli, Brambilla, Villani, Ferrari, Girelli, Martina, Alloni, Costanzo, Barboni


Condividi questo articolo

Vedi anche: