Archivio > INTERROGAZIONE

Trattamento con ozono dei prodotti danneggiati dal sisma nel mantovano

AGRICOLTURA »

 

 


Interrogazione

con risposta scritta

Egregio Signor

Presidente del Consiglio

Oggetto: Trattamento con ozono sia ammesso al lavaggio e la sanificazione dei prodotti danneggiati dal sisma nel mantovano

Premesso che:

-le ripetute scosse di terremoto che hanno colpito il nord del Paese nel mese di maggio hanno colpito duramente anche il territorio mantovano e, oltre ad aver compromesso la vita dei cittadini, hanno altresì intaccato e danneggiato pesantemente il sistema economico mantovano con particolare riferimento anche al comparto agroalimentare, cardine e fiore all’occhiello del territorio lombardo; -nella provincia di Mantova sono stati rilevati gravi danni al sistema produttivo in genere, con particolare riferimento agli opifici, all’agricoltura, al sistema di stoccaggio e di conservazione della produzione lattiero casearia;

Visto che:

-L’evento sismico ha determinato la caduta a terra di forme di formaggio compromettendone la conservazione e la commercializzazione;

- i tempi per il recupero delle suddette forme si sono protratti a seguito della lunga attesa della concessione di agibilità dei luoghi di stoccaggio; - la condizione non ottimale di conservazione ha favorito l’instaurarsi di “ muffe” sia sul prodotto vittima del trauma da caduta sia sul prodotto “sano”;

- la produzione in questione ha una rilevanza economica di assoluta importanza dato che si stima che siano coinvolte circa 650.000 forme di formaggio, il 30% circa della produzione di Parmigiano Reggiano;

Considerato che:

-esiste una tecnica di trattamento e sanificazione considerata particolarmente efficace che utilizza ozono per il trattamento degli alimenti, già in uso negli Stati Uniti, Canada e in alcuni paesi europei;

Si chiede

all'Assessore Maccari e agli Assessori competenti

-se non ritengano di attivarsi con estrema urgenza affinchè il trattamento con ozono sia ammesso per il lavaggio e la sanificazione del prodotto in questione per consentire, il prima possibile, il recupero e la commercializzazione dello stesso, elemento imprescindibile per la sopravvivenza del comparto agroalimentare mantovano.

Milano, 21 giugno 2012

Carlo Borghetti

Giovanni Pavesi


Condividi questo articolo

Vedi anche: