Archivio > INTERROGAZIONE

Sistema viabilistico predemonano raccordo Brescia-Milano - itr

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE »

 

 


INTERROGAZIONE

con risposta orale in commissione

Al Signor Presidente

del Consiglio regionale

OGGETTO: dissenso comuni di Levate, Osio Sopra, Osio Sotto e Verdellino in merito al progetto preliminare dell’autostrada regionale interconnessione del Sistema viabilistico pedemontano con il raccordo diretto Brescia-Milano

I sottoscritti Consiglieri regionali,

PREMESSO CHE:

Regione Lombardia ha esaminato in sede di conferenza di servizio il progetto preliminare dell’autostrada regionale interconnessione del Sistema viabilistico pedemontano con il raccordo diretto Brescia-Milano;

CONSIDERATO CHE:

con una nota in data 29 febbraio 2012, con prot. n.1110, il Comune di Levate, Osio Sopra e Osio Sotto e Verdellino hanno trasmesso alla Giunta regionale i propri dissensi motivati circa il progetto preliminare dell’opera in oggetto ai sensi dall’art 14-quarter della L. 241/1990;

la risposta dell’Assessorato, in data 15 maggio 2012, ritiene che quella dei Sindaci non si qualifica come un dissenso espresso da un’amministrazione genericamente preposta alla tutela paesaggistico-territoriale, ma come dissenso espresso da un’amministrazione genericamente preposta all’interesse del proprio territorio”;

RILEVATO CHE:

l’articolo 14-quarter della legge 241/1990, al comma 3 prevede espressamente che, in caso di dissenso tra un’amministrazione statale o regionale ed un ente locale o più enti locali: questo conferisce ai comuni la titolarità ad esprimere un motivato dissenso;

l’articolo 13 (conferenza di servizio) della L.R. 1/2012 al comma 2 dice: “ in casa di dissenso espresso da amministrazioni non statali preposte alla tutela ambientale, paesaggistico-territoriale, del patrimonio storico-artistico e alla tutela della salute o della incolumità pubblica, il responsabile del procedimento, ove non diversamente previsto dalla legge di settore, rimette gli atti della conferenza alla Giunta regionale, che decide entro i successivi 30 giorni, decorso inutilmente tale termine, il responsabile del procedimento rimette agli atti della conferenza ai fini dell’assunzione della decisione ai sensi dell’art. 14 quater, comma 3, della L. 241/1990”;

CONSTATATO CHE:

la Giunta non ha rimesso agli atti della conferenza il dissenso espresso dei Comuni sopra citati;

S’INTERROGA L’ASSESSORE PER SAPERE SE:

non intende chiarire le scelte del suo assessorato in merito alla nota sopra richiamata trasmessa dai Sindaci di Levate, Osio Sopra, Osio Sotto e Verdellino;

SI CHIEDE INOLTRE CHE:

contestualmente alla discussione della presente in Commissione V vengano convocati anche i Sindaci che in data 5 luglio 2012 hanno trasmesso una nota a Regione Lombardia in merito alla vicenda “conferenza di servizio indetta ai sensi della legge 241/1990 per l’approvazione del progetto preliminare dell’autostrada regionale interconnessione del Sistema Viabilistico Pedemontano con il raccordo diretto Brescia-Milano, diffida ad adempire”, anche al fine di confrontarsi nel merito del progetto.

Milano, 12 luglio 2012

Maurizio Martina

Agostino Alloni

Franco Mirabelli


Condividi questo articolo

Vedi anche: