Archivio > COMUNICATO STAMPA

Nuovo ospedale di Bergamo: la fermata ferroviaria è necessaria

SANITÀ »

 

 


Nuovo ospedale di Bergamo, Martina(PD): “La fermata ferroviaria è necessaria”

Interrogazione del PD all’assessore regionale Cattaneo

“Collegare il nuovo Ospedale di Bergamo presso la Trucca alla rete ferroviaria limitrofa deve essere un obiettivo irrinunciabile per migliorare la fruibilità e gli spostamenti da e per il nuovo plesso ospedaliero di migliaia di persone che ogni giorno lo frequenteranno. Già gli studi e i progetti originari del nuovo Ospedale prevedevano la nascita di una fermata sull’asse ferroviario Ponte San Pietro/Bergamo. Poi pare che nessuno si sia più interessato di sviluppare l’idea, se non nelle nostre proposte di utilizzo “metropolitano” dell’asse Ponte/Bergamo/Montello. Con l’avvicinarsi del trasferimento dell’Ospedale alla Trucca questo tema torna urgente. Per questa ragione abbiamo depositato una specifica interrogazione all’Assessore regionale alla Mobilità e Infrastrutture Raffaele Cattaneo per sapere se e come intende sviluppare questa idea in rapporto a Rfi (Reti Ferroviarie Italiane), Trenitalia e Trenord. Riteniamo l’obiettivo fattibile con investimenti sostenibili e chiediamo alla Regione Lombardia di fare la sua parte perché l’opera possa essere sviluppata concretamente in sinergia con l’apertura del nuovo Ospedale”.

Lo dichiara in una nota Maurizio Martina, consigliere regionale e segretario lombardo del Partito democratico.

Milano, 2 agosto 2012


Condividi questo articolo

Vedi anche: