Archivio > ALTRO DOCUMENTO

Lettera frana Tavernola

AMBIENTE »

 

 


Gentile Assessore Gilardoni,

mi rivolgo a Lei per cercare di trovare una soluzione che possa alleviare i disagi derivanti dall’ennesima frana abbattutasi, nel pomeriggio di ieri, sulla strada Rivierasca che corre lungo la sponda bergamasca del lago d'Iseo.

Riuscire ad attivarsi prontamente per effettuare nuovi, necessari, controlli di carattere geologico utili a pianificare la messa in sicurezza dell’intero territorio interessato di concerto con gli altri Enti Locali rappresenta la priorità per garantire ai cittadini una prospettiva di uscita dall’emergenza frane.

Peraltro, stando all’attualità, bisogna sottolineare che, al momento, la strada litoranea è interrotta e il traffico veicolare risulta congestionato nel praticare le poche vie alternative rendendo praticamente quasi paralizzata l’intera zona interessata dallo smottamento.

Per riuscire a trovare una soluzione in tempi rapidi Le chiedo gentilmente di adoperarsi allo scopo di ottenere al più presto un aumento della frequenza dei collegamenti assicurati sulla linea della Navigazione laghi di Iseo con partenza da Tavernola Bergamasca soprattutto negli orari che interessano il trasporto degli studenti e dei pendolari per ridurre al massimo i disagi provocati dalla frana e riuscire a decongestionare il traffico veicolare ora arrivato a livelli socialmente ed ambientalmente insostenibili.

RingraziandoLa per la preziosa attenzione Le invio cordiali saluti.

Mario Barboni


Condividi questo articolo

Vedi anche: