Archivio > COMUNICATO STAMPA

In provincia di Bergamo 3 fusioni per 7 comuni

ISTITUZIONI E POLITICA »

 

 


Ok del Consiglio regionale: a dicembre in 56 comuni i cittadini voteranno per dire sì o no alla fusione

In provincia di Bergamo 3 fusioni per 7 comuni

Il Consiglio regionale ha dato oggi il via ai referendum delle fusioni di 56 comuni in 18 nuovi enti locali. Le consultazioni si terranno entro dicembre in una data ancora da definire. Per allora potrebbe aggiungersi anche la fusione di Bigarello con San Giorgio di Mantova, nel mantovano, già rinviata dalla Giunta per un ricorso di una consigliera comunale di opposizione contraria alla fusione. Oggi il Consiglio ha fissato il termine perentorio dell’8 ottobre, data in cui l’assemblea si pronuncerà comunque, anche in assenza di una decisione della Giunta.

Giudizio positivo sull’indizione dei referendum per le fusioni è stato espresso dal PD: “Il Consiglio regionale – dichiara Mario Barboni, consigliere al Pirellone - ha compiuto un passo importante nella direzione della semplificazione e della razionalizzazione degli enti locali, andando incontro alla volontà dei consigli comunali che hanno deliberato la volontà di fusione. Ora la parola passa ai cittadini che in autunno diranno la loro. Il nostro auspicio è che non prevalgano logiche di campanile ma che invece si tenga conto delle troppe difficoltà in cui versano i piccoli centri, ormai incapaci di garantire i servizi necessari ai propri cittadini”.

Fusioni per le quali il Consiglio regionale ha dato il via libera all'indizione del referendum:

Provincia di Bergamo - Sant'Omobomo Terme e Valsecca - Brembilla e Gerosa - Covo, Fara Olivana con Sola e Isso

Provincia di Como - Bellagio e Civenna - Lenno, Tremezzo, Mezzegra, Ossuccio - Menaggio, Grandola, Plesio, Bene Lario - Pianello del Lario, Musso - Drezzo, Gironico e Pare' - Faloppio, Ronago e Uggiate-Trevano - Claino con Osteno, Corrido, Porlezza, Valsolda e Val Rezzo

Provincia di Lecco - Verderio Inferiore e Verderio Superiore

Provincia di Mantova - Virgilio e Borgoforte

Provincia di Pavia - Cornale e Bastida de' Dossi - Pieve del Cairo, Gambarana

Provincia di Varese - Maccagno, Pino sulla Sponda del Lago Maggiore, Veddasca - Mesenzana, Grantola, Ferrera di Varese, Cassano Valcuvia, Masciago Primo

Provincia di Sondrio - Chiavenna, Prata Camportaccio, Gordona, Mese, Menarola - Grosotto, Lovero, Mazzo di Valtellina, Vervio, Tovo di Sant'Agata


Condividi questo articolo

Vedi anche: