Archivio > COMUNICATO STAMPA

Niente più Tilo dal 15 dicembre un'occasione persa per Como e per il Canton Ticino

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE »

 

 


Tilo

GAFFURI (PD): “REGIONE LOMBARDIA CONFERMA: NIENTE PIU’ TILO DAL 15 DICEMBRE. UN’OCCASIONE PERSA PER COMO E PER IL CANTON TICINO”

“L’assessore Del Tenno lo ha confermato proprio oggi, in Commissione speciale Lombardia-Svizzera: dal 15 dicembre i Tilo che ora si attestano ad Albate-Camerlata, non effettueranno più il tratto da Albate a Chiasso, ma il loro servizio si limiterà al territorio elvetico”. Lo fa sapere Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, al termine della seduta in cui è stato ascoltato il responsabile regionale a infrastrutture e mobilità: “L’assessore ci ha detto che gli svizzeri devono ridurre le risorse perché il servizio non rende, non è cioè abbastanza utilizzato, da parte italiana. E la Lombardia non ha la possibilità di metterci delle risorse, considerato, appunto, anche il numero davvero minimo di utenti”, aggiunge l’esponente del Partito democratico.

“Non sono d’accordo con il fatto di lasciar cadere questa opportunità – continua Gaffuri –. Per questo ho chiesto all’assessore che, prima di accettare definitivamente la decisione, la Regione provi a rilanciare il servizio, assumendo delle iniziative per aumentarne la conoscenza, migliorando le strutture a terra, come parcheggi e biglietteria. Ma anche, in collaborazione con il Comune di Como, cercando di far diventare questo mezzo una sorta di ‘metropolitana’ leggera per la città, considerato che in pochi minuti renderebbe possibile muoversi dalla periferia al centro, tanto da sud quanto da nord”.

Secondo Gaffuri “sarebbe un modo per aumentare i passeggeri e ridurre la spesa. Così, invece, si perde un’occasione e si peggiorano le condizioni della mobilità, rendendo più difficile accedere al Canton Ticino. Oltre tutto, proprio la delegazione del Gran Consiglio, quando venne in visita da noi a Milano, perorò la causa dello spostamento del traffico frontaliero dalla gomma alla rotaia”.

Milano, 14 novembre 2013


Condividi questo articolo

Vedi anche: