Archivio > COMUNICATO STAMPA

Malpensa: far pagare il parcheggio ai disabili è contro la legge

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE »

 

 


Aeroporto Malpensa, Alfieri(PD): “Far pagare il parcheggio ai disabili che utilizzano solo il servizio ferroviario è contro la legge. La Regione intervenga”

Depositata interrogazione in Regione

Il 14 gennaio scorso un ragazzo disabile ha dovuto pagare 29,50 euro di parcheggio presso l’aeroporto di Malpensa nonostante fosse munito di regolare contrassegno e avesse lasciato in sosta la propria autovettura nei posti contrassegnati dalle strisce gialle. “Una incomprensibile anomalia” che ha spinto il consigliere regionale del PD Alessandro Alfieri a presentare un’interrogazione a risposta in commissione dell’assessore regionale ai Trasporti Maurizio Del Tenno, depositata questo pomeriggio in Regione. “In barba al Decreto ministeriale 236 del 1999 – dichiara Alfieri - che prevede di riservare una misura minima di parcheggi alle persone disabili in maniera totalmente gratuita, la società Apcoa, gestore del parcheggio dell’aeroporto, dopo un accordo con Sea, ha deciso inspiegabilmente di far pagare il ticket anche ai portatori di handicap. Non a tutti – continua – bensì solo a coloro che usufruiscono esclusivamente della stazione ferroviaria che fa scalo a Malpensa che collega il plesso aeroportuale con la stazione di Milano Cadorna ed è punto di snodo lungo la linea per Busto Arsizio.”

Alfieri chiama in causa l’assessore Del Tenno. “Auspichiamo un intervento urgente da parte della Regione affinché venga ripristinato un diritto stabilito per legge – conclude – l’audizione dell’assessore in Commissione sarà una buona occasione per chiedere di verificare che il parcheggio sia privo di barriere architettoniche in grado di favorire l’accessibilità per i portatori di handicap e di attivarsi con tutti i soggetti interessati, a partire da Trenord, affinché si individuano agevolazioni e integrazioni tariffarie a favore degli utenti che utilizzano sia il servizio ferroviario regionale che i parcheggi di interscambio”.

Milano, 15 gennaio 2014

 

  


Condividi questo articolo

Vedi anche: