Archivio > COMUNICATO STAMPA

Alluvioni in Oltrepò: la Regione intervenga subito, interi paesi sono isolati

AMBIENTE »

 

 


Alluvioni in Oltrepo

VILLANI (PD): “REGIONE LOMBARDIA INTERVENGA SUBITO: INTERI PAESI SONO ISOLATI”

 

Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd, chiede a Regione Lombardia di intervenire subito e in maniera decisa a sostegno della Provincia di Pavia e dello stato di calamità naturale, a seguito delle abbondanti piogge, che hanno colpite molte zone del territorio e in particolare dell’Oltrepo pavese. E lo fa con una mozione urgente, depositata stamattina, martedì 21 gennaio 2014, durante la seduta del Consiglio regionale.

Nel documento si ricorda l’evento accaduto, cioè le abbondanti e continuative piogge che hanno colpito in particolare la provincia di Pavia e la zona dell’Oltrepo pavese. “L’amministrazione provinciale, la Comunità montana, gli enti locali interessati, con l’incessante sostegno della Protezione civile, stanno verificando la reale entità dei danni complessivi – fa presente Villani –. Io stesso sono stato personalmente a vedere la situazione ed è veramente di emergenza: le criticità maggiori sono sull’ex statale del Penice 461 nel Comune di Godiasco Salice Terme, rettilineo di Pozzol Groppo, unica arteria di comunicazione con la Valle Staffora, e sulla provinciale Ardivestra 184, in località Cà Fabbri, con lo smottamento dell’asfalto per tre quarti di strada”.

Durante la seduta consiliare di oggi, di fronte alla contestazione dell’urgenza della mozione da parte del presidente dell’Aula Cattaneo, Villani è intervenuto decisamente a far presente come non solo “si sono verificati numerosi allagamenti, con la conseguente chiusura di strade comunali e provinciali, l’interruzione del traffico per ore, soprattutto nelle zone di Codevilla, Retorbido, Montebello della Battaglia, Torrazze Coste, Voghera, mentre alcuni torrenti sono arrivati alla soglia di pericolosità, ma nella zona della Valle Staffora non partono più le ambulanze neanche per il Piemonte. Se non è questa un’urgenza!”, ha lamentato Villani in Aula.

Nella mozione il consigliere Pd impegna la Giunta regionale e “a sostenere l’azione dell’amministrazione provinciale, anche per la richiesta di stato di calamità naturale per le zone colpite, della Comunità montana, degli enti locali del territorio e della Protezione civile, con lo stanziamento di adeguate risorse finanziarie, per le operazioni di messa in sicurezza delle zone colpite, nel monitoraggio del rischio idrogeologico e per avviare un’azione di prevenzione con l’adeguata manutenzione ordinaria e straordinaria affrontando le cause strutturali che con sempre più frequenza colpiscono anche queste zone”.

Milano, 21 gennaio 2014


Condividi questo articolo

Vedi anche: