Archivio > COMUNICATO STAMPA

Manifattura Val Brembana: una rete per far ripartire un importante tassello del tessile bergamasco

AMBIENTE »

 

 


Manifattura Valle Brembana

BARBONI (PD): “RETE AFFIANCAMENTO IMPRESE IN DIFFICOLTA’ (RAID) PER FAR RIPARTIRE UN IMPORTANTE TASSELLO DEL TESSILE BERGAMASCO”

 

Obiettivo: trovare opportunità. Traguardo: non disperdere competenze. Sono queste le proposte del Pd per salvare la Manifattura Valle Brembana di Zogno i cui rappresentanti si sono recati oggi in audizione in commissione attività produttive del Consiglio regionale lombardo. La situazione dell’azienda, che si trova al momento in concordato preventivo, non è rosea e quella dei lavoratori è appesa, per un anno, al filo degli ammortizzatori sociali, come ha spiegato Arifl.

“Occorre continuare ad aprire tavoli di confronto sul territorio, aperti a tutti i portatori d’interesse e, soprattutto, sondare il mercato per favorire opportunità da parte di investitori locali o stranieri, interessati a rilevare la produzione, oltre che la logistica e il magazzino dell’impresa bergamasca – commenta il consigliere Pd Mario Barboni - . L’azienda, che si è appena fermata, ha, infatti, ancora in sé, know how e manodopera specializzata per ricominciare , ricavandosi una nuova nicchia di mercato, senza impoverire ulteriormente un territorio il cui settore tessile è già profondamente segnato da una crisi irreversibile. Lo strumento più adatto, di cui Regione Lombardia è dotata per casi come questo è RAID, ossia la rete di affiancamento imprese in difficoltà. La Regione si attivi dunque subito, di fronte alle richieste inoltrate oggi dall’imprenditore”.

Milano 3 luglio 2014


Condividi questo articolo

Vedi anche: