Archivio > COMUNICATO STAMPA

Centrale sul Mincio: il progetto di Marmirolo bocciato, fondali le nostre richieste e la petizione

AMBIENTE »

 

 


Centrale sul Mincio

CARRA (PD): “PROGETTO DI MARMIROLO BOCCIATO: LE RICHIESTE ALLA REGIONE E LA PETIZIONE SONO STATE FONDAMENTALI”

 

È soddisfatto Marco Carra, consigliere regionale del Pd, della bocciatura, da parte della Conferenza dei servizi, del progetto di centrale idroelettrica a Marmirolo, lungo il fiume Mincio. Era stato lui per primo a presentare, a gennaio, un’interrogazione in cui chiedeva a Regione Lombardia se non intendesse rivedere le valutazioni sulla compatibilità paesaggistica dell’impianto.

“Era seguita una petizione con oltre 2mila firme raccolte e questo è bastato: la Conferenza dei servizi ha ritenuto che l’impatto ambientale fosse troppo elevato – commenta ora Carra –. E d’altra parte, si tratta di uno dei luoghi più incantevoli del Mincio che rischiava di essere deturpato da una centrale idroelettrica”. La parte interessata dal progetto aveva una notevolissima rilevanza paesaggistica ed era posta esattamente sul percorso ciclopedonale, caposaldo del sistema ciclistico mantovano, inserito nel Piano della Mobilità ciclistica regionale, integrata nella rete europea EuroVelo, come ricordava Carra nell’interrogazione.

“Qualche ricaduta sul turismo l’avrebbe sicuramente avuta – aggiunge –. Per questo avevo chiesto alla Giunta di rivedere la decisione anche alla luce del nuovo Programma energetico ambientale regionale. Adesso non posso che augurarmi che non si ripresentino più situazioni simili. Sì alle centrali idroelettriche, ma in luoghi dove non ci sia impatto paesaggistico e ambientale così devastante”, conclude il consigliere Pd.

Milano, 4 luglio 2014


Condividi questo articolo

Vedi anche: