Archivio > COMUNICATO STAMPA

Nutrie: la preoccupazione cresce, la Regione non può e non deve disinteressarsi

AGRICOLTURA »

 

 


Nutrie

CARRA E ALLONI (PD): “la preoccupazione cresce. regione lombardia non può e non deve disinteressarsi”

 

Dopo l’ennesimo incontro nel quale gli amministratori locali esprimono preoccupazione per il fenomeno nutrie e l’impossibilità di svolgere un’azione per contenerle in via definitiva, Marco Carra e Agostino Alloni, consiglieri regionali del Pd e componenti della VIII Commissione Agricoltura del Consiglio regionale, tornano sulla questione e chiamano in causa nuovamente Regione Lombardia.

“Ci sono fortissime preoccupazioni da parte degli amministratori nei confronti del problema – ribadiscono –. In Commissione Agricoltura si è costituito un Gruppo di lavoro che auspichiamo produca un testo legislativo nel più breve tempo possibile. Noi siamo presenti, abbiamo sollecitato a più riprese e continueremo a farlo la Regione perché trovi una soluzione. In questa fase non può e non deve disinteressarsi”.

I rischi ci sono e tutti ne soffrono: “La presenza massiccia di questi animali costituisce una grave minaccia per le arginature di fiumi e canali, nonché per le colture agricole – dicono Carra e Alloni –. Ma il pericolo è anche sanitario: abbiamo da poco scoperto che la nutria è suscettibile a una vasta gamma di infezioni micro e macroparassitarie, dalla salmonella alla leptospirosi. E i rischi sono sia per gli uomini, sia per gli animali domestici e da allevamento, e non da ultimo per gli alimenti che possono essere contaminati”.

Milano, 17 ottobre 2014


Condividi questo articolo

Vedi anche: