Archivio > COMUNICATO STAMPA

Trenord: un servizio pessimo che costa ancora più caro. Servono interventi mirati

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE »

 

 


Trenord, Villani (PD): “Servizio pessimo che costa ancora più caro. Servono interventi mirati”

Interrogazione all’assessore alle Infrastrutture Sorte  

Quali sono le iniziative che la Giunta Regionale intende attivare per migliorare la situazione del trasporto ferroviario in provincia di Pavia?. Questa è la domanda che il consigliere regionale del PD Giuseppe Villani rivolge all’assessore alla Mobilità Alessandro Sorte con un’interrogazione con risposta in Commissione Mobilità. “Nei giorni scorsi il neo amministratore delegato di Trenord dott.sa Cinzia Farisè ha presentato un piano di rilancio del servizio ferroviario regionale ah hoc mirato ad abbassare drasticamente i disagi per i viaggiatori lombardi – dichiara Villani –. Nel plan presentato alla stampa, però, sono state individuate cinque linee di rilancio ma nessuna riguarda il territorio pavese. Visto e considerato che sono entrati a regime i nuovi aumenti degli abbonamenti ferroviari, nonostante i disservizi continuano a registrarsi costantemente, vorremmo capire cosa in pendolari pavesi possono aspettarsi per i prossimi mesi. Al momento – spiega l’esponente del PD - possono solo fare i conti con pesanti ritardi e vagoni strapieni. Solo nella giornata di oggi il treno delle ore 7.22 della linea Mortara – Milano ha viaggiato con un ritardo di 30 minuti. Per non parlare della Pavia – Vercelli sulla cui linea circolano ancora le vecchie littorine che causano rallentamenti nell'apertura e chiusura dei passaggi a livello e conseguenti ritardi e soppressioni. Ancora oggi cancellato il treno delle 5.00 della Vercelli - Pavia  e quello delle 6,38 della Pavia – Vercelli. Stessa sorte per il treno S.13 delle 7.09 che da Pavia e' arrivato alla fermata di piazza Repubblica con circa 15 minuti di ritardo per il secondo giorno consecutivo, completamento stipato e con molti viaggiatori che già da Certosa di Pavia hanno dovuto fare il viaggio in piedi. E’ un vero e proprio bollettino di guerra al quale l’assessore Sorte e Trenord devono dare adeguate risposte mettendo in campo interventi mirati”, conclude.

 

Milano, 3 febbraio 2015


Condividi questo articolo

Vedi anche: