Archivio > COMUNICATO STAMPA

Camera iperbarica di Laveno Mombello: il PD vuole vederci chiaro

SANITÀ »

 

 


CAMERA IPERBARICA DI LAVENO MOMBELLO, ALFIERI (PD) VUOLE VEDERCI CHIARO

Il segretario regionale del Pd Alessandro Alfieri ha firmato questo pomeriggio una interrogazione all’assessore regionale alla Salute, Mario Mantovani, in merito alla chiusura temporanea della camera iperbarica del Centro di Laveno Mombello, disposta dall’Asl il 15 aprile scorso. Alfieri, in particolare, chiede all’assessore di fornire in dettaglio le motivazioni della sospensione dell’autorizzazione ad operare, quali siano i rilievi dei NAS sui cui si basa la decisione e come la giunta intenda garantire agli abitanti della provincia di Varese questo, garantendo comunque appieno il rispetto delle norme di sicurezza per i pazienti e per gli operatori.

“La camera iperbarica – dichiara Alfieri - serve a salvare la vita di persone in particolari condizioni, oltre che a fornire prestazioni a pazienti che necessitano di trattamenti periodici. La sicurezza viene prima di tutto, ma la situazione va sbloccata prima possibile per alleviare i disagi che si stanno creando e per evitare che persone che si trovano in stato critico per incidenti in sport subacquei o per avvelenamento da monossido debbano affrontare una disperata corsa in ambulanza fino a Milano. Da consigliere regionale chiedo che l’assessore si faccia carico del problema e che informi me e la commissione competente di quanto sta succedendo, e auspico che tutto si possa risolvere al più presto”.

Milano, 27 maggio 2015


Condividi questo articolo

Vedi anche: