Archivio > COMUNICATO STAMPA

Troppi disguidi dopo la chiusura del 118

SANITÀ »

 

 


TROPPI DISGUIDI DOPO LA CHIUSURA DEL 118 DI BRESCIA, GIRELLI (PD) SCRIVE AL DIRETTORE GENERALE DELL’AREU

Il consigliere regionale del Pd Gian Antonio Girelli ha scritto una lettera al dott. Alberto Zoli, direttore generale dell’Areu, l’azienda regionale di emergenza e urgenza, indicando nel dettaglio alcuni disservizi registrati dopo la chiusura della sede del 118 a Brescia e la sua integrazione con il Numero Unico Europeo di emergenza 112. Girelli punta il dito in particolare contro l’allungamento dei tempi di attesa e numerosi disguidi occorsi in fase di assegnazione del soccorso. Secondo il consigliere regionale la chiusura del 118 a Brescia non garantisce maggiore efficienza del servizio. Sui casi citati, riportati nella lettera allegata, e sulla considerazione finale, Girelli chiede a Zoli una “cortese e dettagliata risposta”.

Milano, 2 luglio 2015


Condividi questo articolo

Vedi anche: