Archivio > COMUNICATO STAMPA

Presso l'Arnaboldi di Broni servizi sociosanitari complementari

SANITÀ »

 

 


Riforma VILLANI (PD): “PRESSO L’ ARNABOLDI DI BRONI SERVIZI SOCIOSANITARI COMPLEMENTARI. ECCO LA VERA COMPARTECIPAZIONE: ENTI LOCALI E OPERATORI”

 

L’Ospedale di Broni nel ridisegno della rete ospedaliera lombarda. Il consigliere Giuseppe Villani porta in Aula un ordine del giorno che recepisce un progetto nato da cittadini, amministratori locali e medici di base: far rivivere il vecchio presidio.

Da quando gran parte dei servizi dell’ospedale di Broni sono stati trasferiti presso l’ospedale di Stradella, 4400 persone e una ventina di sindaci hanno infatti elaborato un progetto di riutilizzo dei locali di quell’ex struttura. “La maggioranza tenga in considerazione il metodo utilizzato. Non difesa dei piccoli ospedali o bandierine da difendere. Amministratori e comitati, preso atto della realtà e delle trasformazioni in atto hanno buttato la palla più in là con proposte alternative. Ascoltiamoli. Recepiamo in questa riforma le loro istanze. E’ un contributo al risparmio che parte dal basso per valorizzare un edificio che ha raccolto la disponibilità anche i medici di medicina generale”.

All’interno del presidio si prevede, tra l’altro l’apertura di ambulatori specialistici, ambulatori per curare le ludopatie, ambulatori per la cura e la prevenzione delle malattie provocate dall’amianto, letti per la residenzialità post acuta per cronici, locali per visite per la patente.

Milano, 16 luglio 2015


Condividi questo articolo

Vedi anche: