Archivio > COMUNICATO STAMPA

ASSTdi Crema autonoma, tutelati gli interessi del territorio dentro una riforma che non ci piace

SANITÀ »

 

 


Riforma Sanità

ALLONI (PD): “ASST DI CREMA AUTONOMA, TUTELATI GLI INTERESSI DEL TERRITORIO DENTRO UNA RIFORMA CHE NON CI PIACE”

 

Domani si dovrebbe chiudere il lungo percorso della riforma della sanità lombarda. Il Pd Agostino Alloni ha espresso soddisfazione per essere riuscito a strappare l’istituzione della Asst di Crema, dopo una lunga ed estenuante battaglia che ha visto sul campo, per giorni consecutivi, anche i sindaci del cremasco, in prima linea, in Aula, in difesa del territorio. “Ottenuta grazie al presidio dei sindaci che non hanno mancato di portare a Maroni tutta la contrarietà del territorio sulla riorganizzazione della rete che avrebbe eliminato il distretto cremasco e al mio emendamento, il primo tra le centinaia che abbiamo presentato, che chiedeva l’istituzione, all’interno della ATS della Val Padana, anche di una Asst cremasca comprendente il territorio e i presidi ospedalieri costituenti il distretto ASL di Crema – dice il consigliere Pd Agostino Alloni – . Una riforma va infatti condivisa con tutti i portatori d’interesse, a cominciare dai cittadini, dagli amministratori locali, dai sindacati, dai medici di medicina generale. Almeno per quanto riguarda il cremasco siamo riusciti a raccogliere le istanze che arrivavano dal basso, correggendole appena in tempo. Per il resto questa riforma non ci piace e non ha a che fare con il modello che noi avevamo proposto. Resta dunque la contrarietà Pd sull’impianto generale”.

Milano 4 agosto 2015


Condividi questo articolo

Vedi anche: