Archivio > COMUNICATO STAMPA

Centri per il trattamento dell'Hcv: garantire a tutti i pazienti cronici facile accesso alle cure

SANITÀ »

 

 


Centri per il trattamento dell’Hcv

GIRELLI (PD): “GARANTIRE A TUTTI I PAZIENTI CRONICI FACILE ACCESSO ALLE CURE, IN TUTTA LA LOMBARDIA”

 

“Affrontare il tema della cronicità, tenendo conto del territorio”. E’ con questo obiettivo che il consigliere Gianantonio Girelli ha votato positivamente la mozione che chiede l’ampliamento del numero dei centri per il trattamento dei  pazienti lombardi affetti da Hcv, approvata oggi in Aula. “Tutti devono poter avere pari accesso al farmaco per le cure oggi prescritte dal sistema sanitario nazionale. E non vale soltanto per l’Hcv, oggetto della mozione, ma anche per le altre patologie croniche. La mozione, in questo senso, indica una strada: garantire a tutti i lombardi lo stesso diritto di cura”.

 

La mozione riprende un tema già affrontato a luglio dal consigliere Girelli con la presentazione di un'interrogazione a risposta immediata che chiedeva conto dei criteri di selezione dei punti di prescrizione ed erogazione del medicinale per il trattamento dell'Hcv, conosciuto come Sovaldi, il quale sembrava essere distribuito più in alcuni centri che in altri, a causa dei criteri stabiliti dalla Giunta.

"Il farmaco è soggetto a prescrizione medica limitativa che deve essere rinnovata di volta in volta ed è vendibile al pubblico solo su prescrizione di centri ospedalieri o di specialisti. Dei 23 centri selezionati dalla Regione, diversi si trovano concentrati in provincia di Milano, mentre molte zone risultano sguarnite - aveva spiegato Girelli - . L'uniformità su tutto il territorio lombardo va assolutamente garantita. La Lombardia è caratterizzata anche da tanta periferia".

 

Milano, 8 settembre 2015

 

 

 


Condividi questo articolo

Vedi anche: