Archivio > COMUNICATO STAMPA

Esami di lingua per stranieri: la Lega costretta a un passo indietro, la Regione pagherà i corsi

ISTRUZIONE E FORMAZIONE »

 

 


Esami di lingua per stranieri: Alfieri (PD), “la Lega costretta a un passo indietro, la Regione ora dovrà pagare i corsi di italiano agli stranieri”

“La Lega è stata costretta a fare un passo indietro, non le è riuscito l’ennesimo blitz anti immigrati. La barriera all’ingresso dei corsi professionali non c’è più e al suo posto c’è un aiuto concreto per chi ha desiderio di lavorare e di integrarsi. Ora sta alla Regione mettere a disposizione i fondi per i corsi di italiano base per gli stranieri”. Lo dichiara il segretario regionale del Pd Alessandro Alfieri dopo l’approvazione all’unanimità, questo pomeriggio in Consiglio regionale della Lombardia, dell’emendamento n. 50 al progetto di legge regionale su istruzione e formazione. Il testo è stato concordato in maggioranza e cambia radicalmente quello presentato ieri dalla Lega: se il Carroccio chiedeva di escludere dai corsi di formazione professionale chi non fosse stato in grado di sostenere un test di italiano, la nuova formulazione recita che “nel caso di verifica di un insufficiente livello di conoscenza della lingua, le istituzioni formative assicurano interventi per facilitare l’apprendimento della lingua italiana …”.

Milano, 22 settembre 2015


Condividi questo articolo

Vedi anche: