Archivio > COMUNICATO STAMPA

La nuova legge sostiene il mondo cooperativo, promuovendone sviluppo e nuove forme aggregative

ARTIGIANATO, ECONOMIA E IMPRESE »

 

 


 

 

Cooperative

BARBONI: “la nuova legge da’ sostegno al mondo cooperativo, promuovendone sviluppo e nuove forme aggregative”

Approvato oggi all’unanimità in Commissione Attività produttive il progetto di legge per la cooperazione in Lombardia, un provvedimento che integra e rinnova le linee guida della vecchia legge del 2003, aggiornandola rispetto al mutato contesto che oggi conta circa 4300 cooperative e 2 milioni di soci, rappresentando un pilastro dello sviluppo lombardo.

“Uno dei punti qualificanti della legge è l’introduzione delle cooperative di comunità che consentono l’associazione in cooperazione tra cittadini per salvare anche piccoli centri che rischiano l’abbandono trasformandoli in alberghi diffusi o in laboratori di socialità – puntualizza il consigliere Pd Mario Barboni - . E poi il riconoscimento da parte di Regione Lombardia di quelle cooperative che utilizzano immobili comunali o demaniali e il sostegno alle cooperative sociali che si occupano di disabilità e soggetti deboli e a quelle cooperative nate da aziende in crisi”. A margine della votazione del provvedimento, che ha una dotazione finanziaria per il primo anno di 750mila euro, è stato votato anche l’impegno del Consiglio regionale lombardo a dar corso a un progetto di legge al Parlamento, che raccolga le indicazioni del progetto di legge popolare delle associazioni di rappresentanza, affinché si approvi in tempi brevi una norma contro le false cooperative. “Urgente combattere, con una legge che introduca controlli e sanzioni severe, il fenomeno delle false cooperative che tanto danneggia, eticamente ed economicamente il mondo cooperativo” aggiunge Barboni.

Milano, 15 ottobre 2015


Condividi questo articolo

Vedi anche: