Archivio > COMUNICATO STAMPA

Pirolisi: una mozione per modificare la legge

AMBIENTE »

 

 


 

 

Pirolisi

VILLANI (PD): “MARTEDÌ PROSSIMO IN DISCUSSIONE UNA NOSTRA MOZIONE PER MODIFICARE LA LEGGE A FAVORE DEL TERRITORIO”

 

Si è tenuto questa mattina, nella sede del Consiglio regionale della Lombardia, a Palazzo Pirelli, a Milano, l’incontro tra i sindaci della provincia di Pavia, capeggiati dalla primo cittadina di Retorbido Isabella Cebrelli, il presidente provinciale Daniele Bosone e l’assessore regionale all’Ambiente Claudia Terzi, per affrontare ancora una volta il tema del progetto di impianto di pirolisi.

“È stato un ennesimo confronto tra i vari livelli istituzionali che si è chiuso con un’intenzione: se la legge spesso è superiore alla volontà del territorio, bisogna intervenire a livello normativo e apportare delle modifiche. Altrimenti non si troverà mai una soluzione condivisa e definitiva”, racconta Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd e capogruppo in VI Commissione Ambiente, presente all’incontro.

A questo proposito Villani annuncia la presentazione di una mozione, che andrà in trattazione già nella seduta di Consiglio regionale di martedì prossimo 1 dicembre, in cui si impegna la Giunta ad “attivare in Commissione Ambiente un tavolo di lavoro interdisciplinare che coinvolga tutti gli assessorati e le Commissioni interessate al fine di rivisitare i criteri per la localizzazione di nuovi  impianti; rivisitare le procedure di Vas, Via e Vis con l’impegno di aumentare gli spazi di partecipazione alle decisioni autorizzative e localizzative; valutare l’opportunità di promuovere una nuova legge regionale con l’obiettivo di potenziare la promozione del dibattito pubblico e della partecipazione alla elaborazione delle politiche regionali e locali tenendo in considerazione i testi dei progetti di legge sul tema già depositati”.

Villani si aspetta “che ci sia trasversalità su questo testo e che la maggioranza che governa Regione Lombardia mantenga gli impegni presi anche nell’incontro di oggi”.

Milano, 24 novembre 2015


Condividi questo articolo

Vedi anche: