Archivio > COMUNICATO STAMPA

Regione inadempiente: 7 nuove farmacie in provincia di Pavia bloccate da tre anni

SANITÀ »

 

 


 

Farmacie

VILLANI (PD): “REGIONE INADEMPIENTE. 7 NUOVE FARMACIE IN PROVINCIA DI PAVIA BLOCCATE DA 3 ANNI”  

Avrebbe potuto essere un modo per rilanciare l’economia dei territori così come aveva previsto, ormai 3 anni fa, il Cresci Italia.

Eppure Regione Lombardia è rimasta inadempiente e non ha ancora assegnato alla provincia di Pavia le farmacie che diversi paesi attendono da più di 1000 giorni. In particolare sono 7 le nuove farmacie autorizzate in provincia di Pavia dal decreto.

“La Regione è dunque inefficiente. E, in questo modo, mentre tanti giovani attendono di aprire la propria farmacia, avviando così una nuova attività imprenditoriale, chi ha già una farmacia continua a tutelarsi dalla concorrenza” attacca il consigliere Pd Giuseppe Villani.

La pratica pare si sia impantanata nella burocrazia. E così, a più di 3 anni dalla chiusura del bando, oltre 300 sedi in tutta la Lombardia restano da assegnare.

“Tante attività imprenditoriali che potevano partire sono al palo, è davvero ingiustificabile. E, tra l’altro, ci sono paesi, come Borgarello addirittura “scoperti” e difficilmente si intravede una soluzione prima di giugno” conclude il consigliere Pd.

Milano, 3 febbraio 2016


Condividi questo articolo

Vedi anche: