Archivio > COMUNICATO STAMPA

Maroni candidato a Varese e legittimamente impedito. Inaccettabile per il PD

ISTITUZIONI E POLITICA »

 

 


 

ALFIERI E BRAMBILLA (PD): INACCETTABILE CHE MARONI USI IL LEGITTIMO IMPEDIMENTO PER RALLENTARE IL PROCESSO

 

“Che il presidente di una Regione si candidi nel Consiglio comunale di un comune capoluogo è davvero singolare e inopportuno, che usi il ruolo di candidato per rallentare ulteriormente un processo in corso è invece inaccettabile. Ciò dà l'idea di una concezione alquanto discutibile del ruolo istituzionale. Ora, in quanto candidato, Maroni almeno abbia la correttezza di non utilizzare strutture, leve e risorse nella disponibilità di governatore per fare campagna elettorale a Varese. Su questo vigileremo e saremo inflessibili.”

Lo dichiarano Alessandro Alfieri ed Enrico Brambilla, segretario regionale del Pd e capogruppo in Regione in merito alla notizia della concessione del legittimo impedimento a Maroni, per il processo che lo riguarda, in ragione della sua candidatura a consigliere comunale di Varese.

 

Milano, 5 maggio 2016


Condividi questo articolo

Vedi anche: