Archivio > COMUNICATO STAMPA

Esondazioni del Seveso: perché indagare anche chi è intervenuto?

AMBIENTE »

 

 


 

Seveso

BARZAGHI E PIZZUL (PD): “INDAGINE ANCHE VERSO CHI È INTERVENUTO”

 

“Abbiamo appreso questa mattina dalla stampa dell’indagine a carico di Formigoni, Maroni e Pisapia per le esondazioni del Seveso. Ma se per le legislature passate è vero che la situazione non è mai stata presa in mano seriamente, per quella in corso Regione e Comune, grazie ai soldi stanziati dal Governo, hanno dato avvio agli interventi più importanti”, lo dicono Fabio Pizzul e Laura Barzaghi, consiglieri regionali del Pd, commentando la notizia dell’indagine a carico dei due governatori e dell’ex sindaco di Milano.

 

Pizzul e la Barzaghi ricordano anche che “abbiamo fatto da pungolo continuo nei confronti di Maroni perché partisse con il progetto delle vasche di laminazione. Le risorse sono arrivate direttamente dal Governo che, nell’ambito del progetto ‘Italia Sicura’, ha inserito il piano di difesa idraulica dalle esondazioni del fiume, cui da tempo Comune di Milano e Regione Lombardia stavano lavorando. Il piano prevede la creazione di un sistema di vasche di laminazione di ampie dimensioni e l’allargamento del canale scolmatore. I lavori per la vasca di Senago partiranno a giorni e anche le altre, quelle di Lentante, Paderno/Varedo e Milano Parco Nord, sono state finanziate, come pure l’adeguamento delle aree golenali di Carimate, Vertemate con Minoprio e Cantù. Il Comune di Milano si accollerà la spesa totale per il consolidamento del Cavo Redefossi”.

 

I due consiglieri Pd fanno presente, poi, che anche “il sistema di intervento emergenziale della Protezione civile è stato rivisto e negli ultimi tempi il peggio si è evitato proprio per il miglior coordinamento, assieme al fatto che il Comune di Milano attiva lo scolmatore con modalità tali da anticipare le eventuali esondazioni”.

 

Pizzul e Barzaghi, dunque, non capiscono “come mai un’indagine a carico anche di chi ha fatto di più e meglio in questi anni per risolvere il problema del Seveso”.

 

Milano, 28 giugno 2016

 

 


Condividi questo articolo

Vedi anche: