Archivio > COMUNICATO STAMPA

Tangenziale di Como: si torna al primo progetto

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE »

 

 


 

Tangenziale di Como si torna al primo progetto

Gaffuri(PD): “Si riqualifichi la provinciale Novedratese, unico collegamento reale e funzionante”

 

 

Questa mattina a Villa del Grumello a Como si è tenuto il tavolo della competitività chiamato a discutere anche del futuro della tangenziale di Como. Tra i presenti anche l’architetto Regalia, ex amministratore di Pedemontana e consulente del comitato dell’autostrada Varese - Como – Lecco, il quale ha proposto il completamento della tangenziale utilizzando, per il secondo lotto, la soluzione della canna unica, come già successo per la superstrada Valcamonica - Edolo. In questo modo si dà senso alla tangenziale favorendone l’utilizzo anche attraverso la riduzione del costo del pedaggio. Altro aspetto sottolineato da Regalia è la riqualificazione della provinciale Novedratese. “Finalmente si ragiona tenendo conto della status quo del territorio – dichiara il consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri -, e si parte per il secondo lotto da un progetto già delineato abbandonando così alternative che si riducono a semplici linee tracciate sulla carta. È inoltre necessario riqualificare la provinciale Novedratese quale collegamento naturale tra Varese, Como, Lecco e Bergamo – aggiunge - che al momento rappresenta davvero l’unico collegamento reale e funzionante tra l’est e l’ovest della provincia di Como”.

 

 

Milano, 18 luglio 2015

 


Condividi questo articolo

Vedi anche: