Archivio > COMUNICATO STAMPA

Rimozione prof. Cicardi: un provvedimento spropositato, Maroni lo faccia revocare

SANITÀ »

 

 


 

Rimozione prof. Cicardi , Alfieri: “Provvedimento spropositato. Maroni lo faccia revocare”

 

“Rischia di essere un avvertimento per tutti. In Regione Lombardia se un medico mette in dubbio la riforma sanitaria scatta subito la rimozione forzata. Un provvedimento spropositato e dalla tempestività meritevole di migliori cause”. Così commenta il segretario e consigliere regionale del PD Alessandro Alfieri il provvedimento, deliberato dal Direttore Generale Alessandro Visconti il primo settembre scorso, che vede la rimozione del prof. Marco Cicardi, ordinario di medicina all’università degli studi di Milano, dall’incarico di Direttore del Dipartimento di Medicina dell’Ospedale Sacco di Milano per violazione del rapporto fiduciario con l’ente a seguito di una intervista rilasciata il 18 agosto scorso al Corriere della sera.

“Una rimozione decisa nel giro di dieci giorni – attacca Alfieri –. Un provvedimento che lascia sbigottiti visto che in altre occasioni, per questioni ben più gravi, non sono stati utilizzati la stessa solerzia e lo stesso metro di giudizio. Penso ai casi in cui vertici di aziende ospedaliere indagati sono stati lasciati al loro posto da Maroni. Conosciamo l’ammirazione degli esponenti della Lega per Putin – conclude -, ma in Lombardia rimaniamo affezionati ai modelli democratici europei. Maroni si attivi subito per far revocare il provvedimento”.

 

 

La revoca dell’incarico del prof. Cicardi adottata dall’azienda ospedaliera il primo settembre 2016

 

 

Milano, 5 settembre 2016

 


Condividi questo articolo

Vedi anche: