Archivio > COMUNICATO STAMPA

Asili nido, per il PD è necessario rivedere i criteri di accreditamento

POLITICHE SOCIALI »

 

 


 

Asili nido- Valmaggi (Pd):”Necessario rivedere i criteri di accreditamento”

Una revisione delle ormai datate norme di accreditamento degli asili nidi. Questo quanto chiesto in un'interrogazione, discussa oggi in aula, di cui è prima firmataria la vicepresidente del Consiglio regionale, Sara Valmaggi (Pd), che spiega: “a seguito di gravi episodi di violenza sui bambini accaduti il luglio scorso in un asilo nido a Milano, abbiamo voluto sollecitare la Regione, che ha il potere di stabilire i criteri di accreditamento e controllo su queste strutture, a rivedere la normativa in materia, in stretta collaborazione con gli enti locali che gestiscono direttamente i servizi. Questo è tanto più necessario a seguito dell'entrata in vigore della legge 107/2015, la cosiddetta Buona scuola, che stabilisce che i servizi per la prima infanzia siano generalizzati, ossia diretti a tutti e come tali siano regolati da norme nazionali e rispondano a criteri di qualità più stringenti, anche nel campo della garanzia di una formazione specifica”.

“L'assessora al Reddito di autonomia e inclusione sociale, Francesca Brianza - afferma ancora Valmaggi - oggi in aula ha ammesso la necessità della revisione della normativa, ormai superata. Ci auguriamo che la verifica inizi al più presto con il pieno coinvolgimento degli enti locali e del Consiglio regionale. Sebbene leggi e regole non sempre siano sufficienti a evitare episodi criminosi, come quello accaduto nella struttura di Milano, è dovere di tutte le istituzioni intervenire per garantire servizi educativi di qualità per i più piccoli”.

Milano, 6 settembre 2016


Condividi questo articolo

Vedi anche: