Archivio > COMUNICATO STAMPA

Piano Regionale della Mobilità e Trasporti, il Pd vota NO

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE »

 

 


 

Piano Regionale della Mobilità e Trasporti, il Pd vota NO.

Alfieri: “Piano inadeguato ad affrontare i bisogni reali della mobilità” 

 

Il Partito democratico votato No al Piano regionale mobilità e trasporti, in approvazione tra pochi minuti in Consiglio regionale. Il consigliere regionale del Pd Alessandro Alfieri ne spiega le motivazioni. "Il Prmt, così come pensato dalla Giunta, è un piano che non fa scelte e si limita a elencare delle questioni senza indicare strategie, priorità e risorse – dichiara -. E’  una mappatura dell’esistente e non un piano strategico con una visione del futuro di questa regione. Mentre la Giunta Maroni progetta nuove autostrade per 315 chilometri, rimangono irrisolti problemi reali quali il trasporto ferroviario e il trasporto interurbano che vengono lasciati a se stessi”. Per il Pd, invece, Regione Lombardia si deve concentrare sulle opere incomplete e sui cantieri infiniti. "Si vaneggia di una ipotetica Varese - Como – Lecco - conclude Alfieri - mentre è ancora incredibilmente incerto il futuro di Pedemontana, con un territorio ferito e i Comuni che devono lottare per vedersi riconosciute le opere di compensazione previste dagli accordi. Non si può continuare così, l'opera va completata almeno fino ad Agrate e va garantita urgentemente la sostenibilità finanziaria del progetto". 

 

Milano, 20 settembre 2016

 


Condividi questo articolo

Vedi anche: