Archivio > COMUNICATO STAMPA

Prmt: il PD vota no

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE »

 

 


 

IL PD VOTA NO AL PIANO REGIONALE DELLA MOBILITA’

CARRA: OCCASIONE PERSA, IL MANTOVANO RIMANE FERMO AGLI INIZI DEL SECOLO SCORSO

 

È negativo il voto del Pd al Piano regionale della Mobilità e dei trasporti, in discussione oggi in Consiglio regionale della Lombardia e la cui approvazione è prevista in serata. Il perché lo spiega il consigliere regionale democratico Marco Carra: “Questo piano è un’occasione persa – spiega il consigliere - soprattutto per il territorio mantovano che sconta l’insufficienza infrastrutturale sia dal punto di vista stradale che ferroviario. In questo piano non ci sono investimenti regionali per il mantovano e non risolve i nodi aperti come la CRemona-Mantova, che doveva partire nel 2003 e ancora non si sa che fine farà, così come il collegamento con la Tirreno-Brennero, altra opera che entra ed esce dalle priorità. È singolare che gli unici due tratti di innovazione del piano sono stati ottenuti in commissione con emendamenti che ho proposto, e mi riferisco al raddoppio selettivo, cioè in alcuni tratti strategici, della linea ferroviaria Cremona Mantova, necessario per ridurre sensibilmente i ritardi. E così vale per la tangenziale di Mantova, che non era prevista. C’è un pezzo di Lombardia ferma agli inizi del secolo scorso e questo piano non risolve il problema.”

 

Milano, 20 settembre 2016


Condividi questo articolo

Vedi anche: