Archivio > COMUNICATO STAMPA

Patrimonio dismesso strutture sanitarie: favorire il riutilizzo a scopi umanitari

SANITÀ »

 

 


Patrimonio dismesso strutture sanitarie

BARBONI (PD): “favorire il riutilizzo a scopi umanitari e evitarne il deterioramento”

 

Il riuso dei beni dismessi dalle strutture sanitarie è stato al centro oggi di un puntuale dibattito in Commissione Sanità attorno al parere richiesto ai consiglieri sulle indicazioni operative per la promozione e il coordinamento di questo patrimonio. Regione Lombardia si è infatti data il compito di promuovere il riutilizzo di quei beni ancora funzionanti cedibili a titolo gratuito da parte di ospedali e strutture sociosanitarie private a organizzazioni e enti non governativi e del terzo settore, Croce Rossa Italiana, altri e vari enti che siano titolati a farne richiesta.

“Sono in corso i lavori di perfezionamento della logistica della dismissione dei patrimoni mobiliari delle aziende ospedaliere: un regolamento che si deve avere perché molti beni strumentali possono essere donati alle associazioni per essere subito riutilizzati – spiega il consigliere Pd Mario Barboni - . Che si faccia dunque una norma che in tempi rapidi consenta di donare a chi ne fa richiesta per bisogno, come le associazioni internazionali che operano in Paesi in via di sviluppo. Non dimentichiamo che i beni non utilizzati, se lasciati per molto tempo fermi, si deteriorano e questo costituisce un grave spreco per la collettività”.

 

Milano, 12 ottobre 2016


Condividi questo articolo

Vedi anche: