Archivio > COMUNICATO STAMPA

Comunità terapeutiche, votata la risoluzione: bisogna accelerare sull'adeguamento delle tariffe

SANITÀ »

 

 


 

Comunità terapeutiche

CARRA (PD): “SI' ALLA RISOLUZIONE. ACCELERIAMO SULL'ADEGUAMENTO DELLE TARIFFE PER DARE RISPOSTE AI NUOVI BISOGNI”

 

 E' stata approvata all'unanimità in Aula la risoluzione in merito alle comunità terapeutiche e pedagogiche del sistema sociosanitario regionale, un tema scottante e attualissimo dato che oggi le comunità si trovano ad affrontare il gravoso fenomeno delle polidipendenze e hanno sempre più difficoltà a dare risposte all'utenza. In particolare risulta cruciale la questione delle tariffe, che non sono state aggiornate da 10 anni mentre nel contempo le comunità si trovano a dover fronteggiare bisogni sempre più complessi. “Proprio su questo punto ho chiesto di accelerare la discussione all'interno del gruppo di lavoro che la risoluzione istituisce, in modo da dotare al più presto le comunità degli strumenti, anche economici, necessari a dare risposte ai bisogni emergenti. Il gruppo di lavoro si dovrà occupare anche di quanto inserito nei nuovi LEA 2016 (livelli essenziali di assistenza), ossia dei servizi di riduzione del danno, prossimità e aggancio precoce, che sono da 20 anni oggetto di sperimentazioni, che dovranno essere ora standardizzate e dotate di risorse certe da parte della Regione, così come evidenziato dai rappresentanti delle comunità” ha detto in dichiarazione di voto il consigliere Pd Marco Carra.

La risoluzione impegna infatti la Giunta a costituire un gruppo di lavoro per valutare l'offerta dei servizi e aggiornarla ai bisogni; aggiornare le tariffe al fine di sostenere i costi; e, ultimo ma non meno importante, valorizzare l'attività delle comunità terapeutiche garantendone la continuità assistenziale soprattutto nei casi di soggetti recidivi e minori.

 

Milano, 25 ottobre 2016


Condividi questo articolo

Vedi anche: