Archivio > COMUNICATO STAMPA

Voto unanime contro la chiusura del corso di laurea in scienze infermieristiche in Bicocca

SANITÀ »

 

 


 

Valmaggi (Pd): “ Grazie alle nostre sollecitazioni Regione e Ministero si sono attivati per garantire la riapertura del corso di laurea per infermieri di Sesto San Giovanni per il prossimo anno”

Regione e Ministero dell'Università si sono già attivati per garantire la riapertura del corso di laurea per infermieri di Sesto San Giovanni per l'anno prossimo. Ad assicurarlo, nel corso della discussione su una mozione presentata dalla vicepresidente del Consiglio regionale Sara Valmaggi, votata oggi in aula all'unanimità, insieme ad altre due mozioni simili, presentate da altre forze politiche, è stata l'assessore all'Istruzione Valentina Aprea.

” L'università Bicocca- spiega Valmaggi- aveva annunciato la chiusura del corso, attivo a Sesto San Giovanni, presso l'Irccs Multimedica, unico di questa facoltà presente nell'area metropolitana milanese,frequentato da 158 studenti, (su un totale di 975, sparsi tra i diversi poli didattici della Lombardia) a causa della mancanza di criteri di sostenibilità didattica indicati dal ministero. Con la mozione abbiamo chiesto alla giunta di attivarsi presso il Ministero perchè il corso di laurea non fosse chiuso e fosse assicurata la continuità didattica. Questo per almeno due ragioni: da una parte perchè la carenza di personale infermieristico in Lombardia è grave.Il Collegio Ipasvi lombardo ha stimato che per quest'anno accademico sarebbero necessari 3 mila posti per infermieri, 25 infermieri pediatrici e 90 laureati magistrali. Dall'altra perchè il rapporto fra università e amministrazione comunale negli anni è stato foriero di sviluppo e crescita e ha enormi potenzialità, anche in vista del prossimo insediamento della Città della salute e della ricerca”.

“ Grazie alle nostre sollecitazioni- continua Valmaggi- e a quelle dell'amministrazione comunale di Sesto San Giovanni, che ha avuto un incontro con il rettore dell'ateneo, la chiusura è stata evitata. L'assessore Aprea ha comunicato di aver già avuto un confronto con il Ministero dell'università in seguito al quale si è aperta la possibilità di riattivare tutti i corsi l'anno prossimo”.

“Da parte mia- conclude Valmaggi- continuerò a vigilare, anche presso il Ministero, affinchè il percorso di riapertura avviato si concluda in modo positivo”.

Milano, 7 marzo 2017


Condividi questo articolo

Vedi anche: