Archivio > INTERROGAZIONE

Procedura V.I.A. Rifiuti speciali della ditta Sares Green S.r.l:

AMBIENTE »

 

 


 

 

INTERROGAZIONE

CON RISPOSTA IN COMMISSIONE

Al Signor Presidente

del Consiglio Regionale

Oggetto: Procedura di Valutazione Impatto Ambientale (V.I.A.) per la realizzazione di un Impianto di conversione catalitica di sostanze polimeriche da rifiuti speciali della ditta Sares Green S.r.l.

I sottoscritti Consiglieri regionali

premesso che in merito alla vicenda in oggetto sono presenti sul sistema di Regione Lombardia (SILVIA) n. due procedure di Verifica Regionale (VER 1983-RL avviata il 18/12/2015 e la VER1991-RL avviata il 28/07/2016 ) e che entrambe le procedure sono state chiuse (la prima in data 15/02/2016 e la seconda su richiesta del proponente in data 08/03/2017);

rilevato che il comune di Sarezzo in entrambe le procedure si è fatto parte attiva nelle istanze partecipando in maniera precisa alle varie fasi delle due verifiche, chiedendo più volte integrazioni alla documentazione prodotta dalla ditta proponente. Nondimeno il Comune di Sarezzo ha coinvolto con apposita convenzione scientifica, l'Università degli studi di Brescia per fornire un'analisi specifica delle matrici ambientali degli insediamenti produttivi esistenti e futuri, attivando anche n. 2 contratti a titolo oneroso con l'Università stessa finalizzate alla valutazione in merito al progetto presentato dalla Sares Green S.r.l.

Regione Lombardia è sempre stata informata di tutto ciò e in tutte le fasi è stata resa partecipe delle diverse fasi, sia quelle di competenza del Comune di Sarezzo sia di quelle che il Comune ha attivato anche se a termini di legge non era obbligato a farlo;

considerato che risulta da notizie sugli organi di stampa che la ditta in oggetto abbia annunciato la presentazione di un nuova istanza per il trattamento esclusivo di rifiuti non pericolosi e che la stessa chiederà che la domanda venga assoggettata a Valutazione Impatto Ambientale. A tutt'oggi sul sistema SILVIA di Regione Lombardia non risulta essere presente tale istanza;

rilevato che sempre da notizie sugli organi di stampa è stato messo in risalto il fatto che l'Assessore regionale all'ambiente avrebbe lamentato l'assenza delle amministrazioni comunali durante tutta la vicenda, affermazione che stride, peraltro, con quanto sopra sommariamente evidenziato;

Interrogano l'Assessore regionale competente per sapere

quale sia lo stato di avanzamento della procedura in oggetto rispetto a quanto sopra enunciato e se vi siano delle novità in merito;

se corrisponde al vero quanto riportato dagli organi di stampa in merito alle dichiarazioni dell'assessore rispetto ad un disimpegno delle amministrazioni locali su tutta la vicenda e come le può eventualmente spiegare tenuto conto della mole di documentazione puntuale predisposta dal Comune di Sarezzo;

Milano, 9 maggio 2017

Gian Antonio Girelli

Laura Barzaghi


Condividi questo articolo

Vedi anche: