Archivio > COMUNICATO STAMPA

Como acqua: l'assessore non mischi le carte e si eviti la gara europea

AGRICOLTURA »

 

 


 

Como Acqua

GAFFURI (PD): “L’ASSESSORE NON MISCHI LE CARTE. E SI EVITI IN OGNI MODO LA GARA EUROPEA”

“L’assessore regionale all’Ambiente Terzi non mischi le carte: i comaschi hanno ben chiaro di chi sia la responsabilità della mancata fusione di Como Acqua”, lo dice Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, dopo le dichiarazioni dell’assessore sulla vicenda della società per la gestione del servizio idrico integrato comasco.

“La presidente della Provincia Livio ha sempre chiesto a Regione Lombardia di esprimersi in modo chiaro sui temi sollevati da alcuni Comuni, assumendo un ruolo di garanzia e facilitando l’individuazione di una soluzione – prosegue Gaffuri –. L’obiettivo dei Comuni che hanno votato a favore della fusione è di assicurare che il percorso si possa concludere al più presto, nel pieno interesse dei cittadini e al fine di evitare altre spese di denaro pubblico”.

Al contrario, per il consigliere Pd, “il mancato voto favorevole alla fusione sta bloccando investimenti indispensabili già deliberati per l’alto lago e quelli in programma. Si deve in ogni modo evitare di arrivare a una gara europea”.

Milano, 23 novembre 2017


Condividi questo articolo

Vedi anche: