Archivio > COMUNICATO STAMPA

Ufficio scolastico provinciale: ok alla mozione, visione periferica dei territori

ISTRUZIONE E FORMAZIONE »

 

 


 

Ufficio scolastico provinciale

GIRELLI (PD): “OK ALLA MOZIONE, MA LA COLPA È ANCHE DELLA VISIONE PERIFERICA CHE LA REGIONE HA DEI NOSTRI TERRITORI”

Anche il Gruppo regionale del Pd ha votato a favore della mozione, approvata all’unanimità, questo pomeriggio, in Consiglio regionale, che impegna la Giunta a intervenire presso il Ministero della Pubblica istruzione compiendo ogni azione utile per porre rimedio al declassamento dell’Ufficio scolastico provinciale di Brescia in modo che venga riportato a sede titolare, ripristinandone la piena funzionalità e operatività.

“D’altra parte ne avevamo già discusso proprio in questo Consiglio regionale, perché per tutti è difficile comprendere la scelta del declassamento – ha detto nel suo intervento Gianantonio Girelli, consigliere regionale del Pd –. I motivi per contrastare questa decisione sono molti, ma passano anche per la visione che ha della regione chi governa oggi la Lombardia”, ha aggiunto Girelli, riferendosi agli interventi da parte dei colleghi di maggioranza.

“È stato detto che la colpa è sempre e solo da addossare a Roma, ma noi vediamo anche la necessità di un recupero della Lombardia dell’est e, in particolare, di Brescia nel ruolo che può avere in ambito regionale – ha detto ancora Girelli –. Ci sembra, piuttosto, che questo sia il risultato del mancato riconoscimento del territorio periferico lombardo, se di periferia si può parlare, che c’entra con le scelte che vengono fatte qui dentro. Servirebbe una diversa capacità di lettura della situazione lombarda. E servono lobby territoriali, non politiche. Cerchiamo di fare massa critica ed evitiamo di contrapporci su ogni cosa, altrimenti ne pagheranno le conseguenze i territori”.

Milano, 5 dicembre 2017


Condividi questo articolo

Vedi anche: