Archivio > COMUNICATO STAMPA

Il Governo chiude Italia Sicura, i dati di mantova

ISTRUZIONE E FORMAZIONE »

 

 


 

Il Governo chiude Italia Sicura

FORATTINI (PD): “E REGIONE LOMBARDIA, ADESSO, COME AFFRONTERÀ IL TEMA DELL' EDILIZIA SCOLASTICA?”

“Il Governo chiude il progetto Italia Sicura, un progetto  grazie a cui  lo Stato ha finanziato, oltre a interventi sul dissesto idrogeologico, anche l'edilizia scolastica: più di 5 miliardi in 4 anni. E ora cosa succederà? Sarebbe questo il ‘cambiamento’ della nuova era politica?”

Se lo chiede la consigliera regionale del PD Antonella Forattini, a seguito alla notizia comunicata dal ministro Costa sulla chiusura della struttura di missione Italia Sicura, nata nel 2014 contro il dissesto idrogeologico, per lo sviluppo delle infrastrutture idriche e per la sicurezza delle scuole.

“In Lombardia, grazie a Italia Sicura – spiega Forattini - abbiamo avuto 1402 edifici coinvolti per un investimento complessivo di più di 643 milioni di euro, di cui soltanto poco più di 3 milioni sono risorse regionali”.

“Grazie ad un investimento sul nostro territorio- continua Forattini  di quasi 36 milioni di euro, molte scuole in provincia di Mantova sono state oggetto di importanti interventi. Sono stati coinvolti 65 edifici e realizzati 103 interventi. - Un progetto grazie al quale molte scuole sono oggi più belle e più sicure e che ha consentito a molti Comuni di accedere a finanziamenti per avviare lavori che nelle scuole erano attesi da anni”.

“E ora?- conclude Forattini - Come intende proseguire il Governo l'importante lavoro per far fronte all'emergenza dell'edilizia scolastica? Mi auguro che Regione Lombardia chieda quanto prima spiegazioni su questa scelta sbagliata, visti gli importanti investimenti che la nostra Regione ha ottenuto per sistemare e mettere in sicurezza molte scuole lombarde”.

Milano, 16 luglio 2018


Condividi questo articolo

Vedi anche: