Archivio > COMUNICATO STAMPA

Siccità: la Regione intervenga subito sul deflusso minimo vitale

AGRICOLTURA »

 

 


 

Siccità

PILONI (PD): “REGIONE LOMBARDIA INTERVENGA SUBITO SUL DEFLUSSO MINIMO VITALE"

 

Matteo Piloni, consigliere regionale del Pd, scrive all’assessore all’Agricoltura Rolfi e a quello agli Enti locali, montagna e piccoli comuni Sertori a proposito delle criticità segnalate dal Consorzio di bonifica Dugali Naviglio Adda Serio, e dopo la preoccupazione già sollevata anche da Coldiretti, in relazione alla scarsità d’acqua rilasciata verso il lago di Como e le conseguenze in agricoltura, nel territorio cremonese.

“Il Consorzio Dunas ha espresso nei giorni scorsi forte preoccupazione per le criticità che stanno emergendo in relazione all’insufficiente rilascio di acqua dai bacini idroelettrici della Valtellina verso il lago di Como e di conseguenza all’irrigazione nel territorio cremonese – scrive, infatti, nella lettera Piloni –. Considerata l’importanza che il turismo ricopre per il territorio del lago di Como e che l’agricoltura riveste per il territorio cremonese, con la presente chiediamo di valutare se ci siano le condizioni per invitare i gestori degli impianti idroelettrici a garantire un afflusso costante di acqua al lago di Como e applicare deroghe al Deflusso minimo vitale, così come previste dalle Norme tecniche di attuazione del Ptua (Programma di tutela e uso delle acque) approvato lo scorso anno e, qualora non ci fossero, la convocazione urgente del Tavolo per il monitoraggio delle riserve idriche, per riunire tutti i soggetti interessati alla regolazione e all’utilizzo delle acque e intervenire subito con soluzioni alternative”.

Il timore di Piloni è di “trovarci in piena stagione con una siccità che rischia di fare grossi danni, a discapito delle aziende agricole, ma in definitiva di tutto il territorio. Credo che sia necessario intervenire preventivamente e anche con celerità”.

Milano, 17 luglio 2018


Condividi questo articolo

Vedi anche: