Archivio > COMUNICATO STAMPA

Treni: altra giornata nera, ma dalla Regione nessuna risposta

TRASPORTI E INFRASTRUTTURE »

 

 


 

TRENI, PILONI (PD) “UN’ALTRA GIORNATA NERA, MA DALLA REGIONE ANCORA NESSUNA RISPOSTA”

“Un’altra mattinata nera per i nostri pendolari. Questa volta è toccato a coloro che partivano dalla stazione di Casaletto Vaprio, sulla linea Cremona-Crema-Treviglio: più di due ore di ritardo per un guasto agli impianti che regolano la circolazione dei convogli. E proprio oggi che ci aspettavamo risposte concrete dall’assessore Terzi, non portiamo a casa grandi notizie”

E’ deluso il consigliere regionale del PD Matteo Piloni dopo le risposte ricevute dal sottosegretario Turba a due interrogazioni a risposta immediata presentate oggi in Aula dalle minoranze: una sulla linea Bergamo-Milano e l’altra, più generale, firmata dallo stesso Piloni, sullo sviluppo e la sicurezza della rete ferroviaria lombarda.

“La risposta del sottosegretario si è limitata agli interventi previsti dal contratto di programma sottoscritto da RFI e dal Ministero dei Trasporti e già noti, tra cui il raddoppio del tratto tra Mantova e Piadena, senza aggiungere nulla di nuovo" spiega Piloni.

“Quanto ai passaggi a livello – aggiunge - so che nella cabina di regia da poco attivata l'assessore Terzi ha posto la questione della nostra provincia a Rfi, riscontrandone la disponibilità. Ci auguriamo che Rfi dia seguito a questo impegno e predisponga quanto prima un piano su tutti i passaggi a livello. Al momento esiste un piano di intervento per sistemarli, ma non per eliminarli e la risposta del sottosegretario Turba lo conferma: nessuna linea cremonese è stata presa in considerazione”.

“Non ci resta che attendere il 23 ottobre, giorno in cui il presidente Fontana illustrerà al consiglio regionale la strategia su Trenord e le azioni per migliorare davvero il servizio ferroviario” conclude Piloni.

Milano, 9 ottobre 2018


Condividi questo articolo

Vedi anche: