Archivio > COMUNICATO STAMPA

Hospice: più posti letto per il bacino dell'olgiatese

SANITÀ »

 

 


 

Hospice

ORSENIGO (PD): “REGIONE FINANZI PIÙ POSTI LETTO PER IL BACINO DELL’OLGIATESE”

 

 

Una richiesta chiara: più posti letto in hospice per i Comuni del Distretto sud-ovest, bacino olgiatese, della provincia di Como. È l’ordine del giorno che Angelo Orsenigo, consigliere regionale del Pd, ha depositato in vista della discussione dei documenti di bilancio della prossima settimana (lunedì 17 e martedì 18 dicembre), in consiglio regionale, al Pirellone.

 

“A seguito della riclassificazione delle unità di offerta dedicate alle cure palliative, si è pervenuti all’identificazione di un unico profilo di hospice, superando la dicotomia tra sistema sanitario e sociosanitario – spiega Orsenigo nell’atto –. Il processo di riclassificazione ha evidenziato per l’Ats dell’Insubria una sotto dotazione di posti letto rispetto alla dotazione media regionale, ovvero 0,56 posti letto a contratto ogni 10.000 abitanti contro la media regionale di 0,81”.

 

Di fatto, prosegue il consigliere Pd, “l’attuale offerta in hospice per l’Asst lariana è pari a 30 posti letto (10 a Como, 10 a Erba e 10 a Mariano Comense), pertanto la quota parte dei circa 500-600 pazienti/anno del bacino olgiatese del Distretto sud ovest bisognosi di cure palliative, che necessita di assistenza in hospice, è costretta a spostarsi in altri distretti, determinando un deficit nella cura e nella presa in carico, soprattutto in riferimento a una condizione di vita di estrema fragilità, quale è la malattia terminale”.

 

Per questo l’ordine del giorno di Orsenigo impegna la Giunta regionale, nell'ambito del Bilancio di previsione 2019–2021, “a provvedere agli adeguati stanziamenti al fine di finanziare l’attivazione di un hospice per i comuni del Distretto sud ovest, bacino olgiatese, riconvertendo posti letto di Rsa attivi e contrattualizzati presso la Residenza sanitaria assistenziale San Carlo Borromeo di Solbiate Comasco nei corrispondenti posti letto hospice nella medesima struttura, garantendo il servizio al territorio e un sostegno per le famiglie dei malati”.

 

Orsenigo si augura che “una esigenza del genere venga non solo sostenuta dalla Giunta regionale, ma anche da tutti i consiglieri del territorio che ben conoscono la nostra situazione e i bisogni di una popolazione in forte invecchiamento”.

 

Milano, 14 dicembre 2018


Condividi questo articolo

Vedi anche: