settegiorni
linea
  torna al sommario condividi:                                       


FRANCIACORTA: PER ORA SI PARTE, MA NON SI STAPPA

Approvato in aula consiliare il piano territoriale d'area della celebre area vitivinicola bresciana. Per il PD punto di partenza e non d'arrivo

Martedì è stato approvato in Consiglio regionale il Piano territoriale d'area della Franciacorta, un territorio che per Gian Antonio Girelli "ha saputo negli anni acquistare una propria riconoscibilità e un proprio valore, e il nome di questa zona è ora nel mondo sinonimo di qualità".
"Ciò è avvenuto nonostante alcune criticità evidenti, - specifica il consigliere bresciano - come la presenza di cave e discariche e la mancanza di infrastrutture diffuse come le piste ciclopedonali, da incrementare, e reti ferroviarie minori, da recuperare o efficientare. Il Piano approvato in Regione è uno strumento che dà opportunità, quindi non è un punto di arrivo, ma di partenza. Stapperemo volentieri una bottiglia di Franciacorta quando questo piano inizierà a dare i risultati attesi".

Novità Settegiorni # 414 del 21/07/2017